Luc Montagnier al parlamento del Lussemburgo: «Questi vaccini sono veleni. Non sono dei veri vaccini

Published February 8, 2022 1,990 Views

Grazie per avermi invitato a questa riunione. che è importante non solo per questo Paese, il Lussemburgo, ma anche per l’Europa e il mondo.
E per rispondere alla vostra domanda, mi pongo come medico ad un qualcosa di più importante, di ... come dire… delle riflessioni… a livello di un gruppo o di una società.
C’è attualmente una discussione sull’etica medica.
Noi siamo partiti da Ippocrate “Primum non nocere” - “Per prima cosa, non fare del male”.
Ora, se la medicina porta alla morte… si chiama medicina iatrogena… e sono assolutamente contrario a questa idea, e dobbiamo rispettare l’etica che noi dobbiamo guarire e curare i pazienti, e non ucciderli.
Quindi, sfortunatamente, stiamo facendo… stiamo attualmente vivendo un’enorme campagna... una campagna, ovvero secondo le regole del marketing, per vendere ed imporre dei preparati che uccidono un certo numero di persone.
Anche se non uccide tutti, per fortuna, uccide persone anziane e ora anche persone più giovani… gli sportivi e anche i bambini, e attualmente si parla di estendere la vaccinazione ai bambini.
Quindi io sono assolutamente contro a livello di etica medica rispetto alla vita e allo stato di salute delle persone vaccinate. Tuttavia, questi vaccini sono dei veleni.
Questi non sono dei veri vaccini, l’RNA Messaggero permette la traduzione del suo messaggio in tutto il corpo senza controllo… nessuno può dire… per ognuno di noi, dove andranno questi messaggi.
Si tratta quindi di una terribile incognita. E in realtà ora lo stiamo apprendendo, infatti questo è un lavoro che è stato pubblicato da più di un anno: che questi messaggi contengano un’area che possiamo chiamare prioni, ed è un’area in grado di indurre la modifica delle proteine nel nostro corpo … in un certo senso imprevedibili.
E come medico, attualmente sono 21 le persone che conosco che hanno ricevuto 2 dosi del vaccino Pfizer un anno fa, e un’altra persona che ha ricevuto Moderna… in ogni caso RNA Messaggeri, ai quali si deve anche aggiungere quello a DNA, a messaggio DNA che è la fonte del messaggio nel vaccino Astrazeneca. Quindi questi 3 vaccini contengono una sequenza, che è stata rilevata dalla bioinformatica, come una sequenza che può trasformarsi in prione. E allora è stato un rischio che esisteva ed era noto da più di un anno, e probabilmente noto a questi produttori di vaccini.
Ma ora le cose sono ancora più gravi, perchè le 21 persone sono morte per la malattia di Creutzfeldt-Jakob (malattia neurodegenerativa) e per delle malattie causate da prioni.
Quindi le modifiche… vorrei riassumere queste nozioni scientifiche ma è abbastanza complicato: ci sono proteine che hanno molteplici forme, conformazioni… formazioni ad elica, e formazioni a strati piatti. E questa formazione a strati piatti consente la formazione di fibrina nei neuroni, in particolare.
E questa formazione è contagiosa da molecola a molecola… non dico per il momento che sia contagiosa da persona a persona, ma è una possibilità.
Quindi, dobbiamo conoscere questo rischio per il futuro della nostra generazione. Dobbiamo pensare che non dobbiamo pensare solo a noi stessi e alle persone che ci circondano, ma anche alle generazioni successive.
Stiamo toccando qualcosa che può cambiare completamente la nostra civiltà. Quindi è un problema di civiltà che noi tocchiamo, ed è importante, signore e signori, che voi siate informati che le vostre decisioni possono avere conseguenze per le generazioni future.

Loading comments...