Il fermento dell'altra Europa Con Francesco Dall'Aglio

Published September 5, 2022 14 Views

L'Europa Orientale è diventata, per scelta occidentale, il punto di attrito più stridente delle dinamiche geopolitiche conflittuali tra Russia e Stati Uniti, con la Cina in qualità di convitato di pietra. Una situazione conflittuale che ha trovato un terreno favorevole, alimentato dal riemergere di nazionalismi sempre più radicali e dal carattere sempre più scopertamente ottuso e revanscista. Il nemico comune dichiarato è la Russia, ma pian piano riemergono i vecchi spiriti sopiti in quaranta anni di bipolarismo e successivi dieci di egemonismo unipolare. Con essi il riemergere contestuale di nuove rivalità ad ovest, verso la Germania ed interne al blocco orientale. Non è ancora una strada obbligata. Negli anni '80 in quell'area il dibattito è stato particolarmente vivace ed aperto a più soluzioni; nel futuro prossimo la direzione pare purtroppo segnata, ma qualche spiraglio qua è là riesce ad aprirsi. La condizione che si allarghi è l'affrancamento di questi processi identitari così radicali dai pesanti ed avventuristici condizionamenti geopolitici americani ed la costruzione di una nuova architettura europea autonoma in grado di regolare le dinamiche. Allo stato una improbabile utopia. Buon ascolto, Giuseppe Germinario
http://italiaeilmondo.com/2022/09/06/laltra-europa-in-fermento_con-francesco-dallaglio/

Loading comments...